Rosso di Montalcino DOC 2020

Adatto a tutti i giorni, il Rosso di Montalcino si distingue per freschezza e succo. Possiede una buona struttura capace di invecchiare nel breve medio termine.

Abbinamenti

Si sposa facilmente con aperitivi, ribollita, primi piatti a base di sughi rossi o di carne, carni in genere, e formaggi stagionati. Ottimo anche con la pizza e piatti speziati.

Vinificazione ed Affinamento

Vinificazione in acciaio a temperatura controllata e fermentazione con lieviti indigeni; macerazione di 2 settimane. Invecchiamento in botti grandi (60hl) di rovere di Slavonia per tre quarti del vino e per il resto tonneaux da 500 lt di rovere francese di secondo passaggio. Infine il vino viene naturalmente chiarificato per decantazione in acciaio e lasciato riposare minimo sei mesi in bottiglia prima dell’immissione in commercio.

Peso
1 kg
Formato

750ml

Denominazione

Denominazione di origine controllata

Vitigno

Sangiovese

Zona di Produzione

Montalcino,Loc. Castelnuovo dell’Abate.

Colore

Rosso Rubino Intenso

Profumo

Intenso con sentori di piccoli frutti a bacca rosa come la ciliegia

Sapore

Asciutto, caldo, un po’ tannico con una buona acidità.

Vendemmia

Condotta in forma manuale dalla seconda metà di settembre.

Temperatura Servizio

16-18 °C

2020

James Suckling 91 punti Un sacco di prugne speziate, pot-pourri, fragole fresche ed erbe aromatiche al naso, seguite da un simile eco di frutta al palato con un tocco floreale. Succulento, filante e stretto. Bere entro il 2025″

Walter Speller (JancisRobinson.com) 17/20 “Un naso di ciliegia concentrato e profumato con sentori di rovere. Palato fruttato concentrato con buona acidità. I tannini perfettamente soavi e levigati sono particolarmente riusciti.”

Eric Guido (Vinous) 91 punti Il Rosso di Montalcino 2020 ha un carattere polveroso e floreale, mentre pietrisco, rose essiccate, lavanda e sfumature di mirtillo selvatico formano il suo bouquet. Accarezza il palato con la finezza, setoso ma sollevato, mentre offre frutti rossi e blu maturi con deliziose sfumature minerali. Fiori di violetta interni e graziosi accenni di mora persistono a lungo nel finale leggermente strutturato e allungato. C’è semplicemente così tanto da apprezzare in questo affascinante Rosso 2020.

Franco S. Russo (Wine Blog Roll): “Un Rosso dal piglio classico, capace di esprimere nitidamente l’identità varietale senza scadere nella semplicità delle sole note fruttate, bensì mostrando un’eleganza floreale e speziata non comune. Sorso fiero e caparbio, non privo di materia. Una tessitura tannica fitta lascia il palato terso. Giustamente saporito in chiusura. Da tenere d’occhio.”

Categoria: